La scelta del top cucina: consigli e guida completa ai materiali

La scelta del top cucina: consigli e guida completa ai materiali

La cucina è il cuore pulsante di ogni casa: oltre a esprimere la propria creatività nella preparazione di gustosi manicaretti, in cucina si trascorre del tempo prezioso con i propri cari, in diversi momenti della giornata, dalle colazioni veloci alle cene di famiglia. Per questo nella scelta della cucina, ogni elemento è fondamentale. Occorre in particolar modo tener presente che, nella cucina ideale, l’aspetto funzionale e quello estetico raggiungono un perfetto equilibrio. Questo vale ancor di più per quegli elementi che sono soggetti a un lavoro costante, come il top cucina.

Il top da cucina ha una forte valenza pratica, perché è il piano di lavoro che ti consente di preparare (affettare, condire, impiattare) gli alimenti, e di appoggiare in modo ordinato utensili da cucina e piccoli elettrodomestici. Ma ha anche una forte valenza estetica, perché completa in modo decisivo lo stile della tua cucina.

Quindi ogni top cucina deve contraddistinguersi per la resistenza, l’atossicità, la durabilità, l’eleganza, la solidità, il design, la facilità di pulizia e manutenzione, l’assenza di porosità, l’impermeabilità e la versatilità. Quante caratteristiche deve avere, un top cucina, per assolvere a tutte le sue funzioni! Proprio per questo, Gruppo Sereno ti accompagna nella scelta del miglior top cucina, in un viaggio interessante tra i migliori marchi e i materiali più consigliati.

 

 

I migliori top cucina

I nostri punti di riferimento sono marchi autorevoli, nel panorama d’arredo nazionale ed internazionale, come Dekton, Neolith, Laminam e Lapitec: grazie ad una continua sperimentazione sui materiali, garantiscono soluzioni innovative, di ampio respiro e all’altezza di ogni esigenza. Nello specifico, i top cucina più performanti sono realizzati con materiali come il laminato ad alta pressione il laminato ad alta pressione HPL, le pietre sinterizzate, il quarzo, le resine di ultima generazione, gli intramontabili marmo o granito.

La scelta, nel settore arredo, è oggi sempre più ampia, perché aziende autorevoli hanno messo in campo proposte innovative, che esaltano le proprietà dei materiali naturali, rendendoli allo stesso tempo più funzionali perché antimacchia. Rivolgiti ai nostri arredatori per saperne di più: ti spiegheranno nel dettaglio le caratteristiche di ogni prodotto, affinché tu possa scegliere il migliore top per la tua cucina.

 

Top cucina: estetica o funzionalità?

Non tutti abbiamo le stesse abitudini, per cui le esigenze di chi trascorre molto tempo in cucina sono sicuramente diverse da chi è spesso assente per lavoro. In entrambi i casi, tuttavia, è bene non lasciare che l’aspetto funzionale prevalga su quello estetico o viceversa: in commercio sono presenti soluzioni di top cucina in grado di conciliare perfettamente le due valenze, e garantirti un’elevata praticità e una bellezza senza tempo. La scelta, ovviamente, deve essere fatta con cura, in modo da selezionare i marchi più affidabili e, tra questi, scegliere in base alle nostre preferenze estetiche.

 

top cucina quarzo

Quale materiale scegliere per il top cucina?

Per scegliere il migliore top cucina occorre, prima di tutto, scegliere il materiale. In commercio ne sono presenti moltissimi, per esempio:

  • il top in Marmo: è la scelta più tradizionale, perché è una roccia metamorfica durevole, compatta, lucida, elegante e resistente alle abrasioni. Conferisce alla tua cucina un’impareggiabile eleganza.In merito alla pulizia del marmo, è importante usare dei detergenti delicati, dell’acqua calda e dei panni morbidi e asciugare con cura. Tuttavia, in passato, la scelta del top in marmo è stata limitata dalla sua porosità: ben lungi dall’essere impermeabile, il marmo rischiava di assorbire gli oli e quindi di risultare poco funzionale in cucina. Oggi la situazione è completamente diversa, perché le aziende propongono Top in marmo antimacchia, in grado di garantire un’agevole manutenzione.

 

  • il top in Quarzo: Il top in quarzo è spesso scelto per la sua resistenza ai graffi, agli urti e alle ammaccature. Inoltre, essendo un materiale non poroso, impedisce l’assorbimento di liquidi, olii e umidità. Grazie alla presenza di quarzite (95%) e resine (5%), è disponibile sempre in un’ampia gamma di colori e finiture, per cui è possibile scegliere, per esempio, top in quarzo lucidi oppure opachi, in base alle proprie preferenze estetiche. La manutenzione del top in quarzo è molto semplice, perché non forma muffe e non trattiene macchie. Unico limite: il top in quarzo è sensibile agli acidi, che possono corrodere la superficie e penetrare internamente, minandone l’estetica.

 

  • il top in Laminato HPL: il laminato HPL è un laminato stratificato, particolarmente compatto e resistente. E’ la versione evoluta del classico top in laminato. Prodotto con strati di materiale di fibra cellulosa e resine termoindurenti, ha maggiori prestazioni del top in laminato tradizionale perché è particolarmente resistente all’acqua, al vapore, agli olii e al calore, quindi è davvero pratico. Facilissimo da pulire e resistente ai graffi, è presente in moltissime tonalità di colore.

 

  • il top in Pietra sinterizzata: i top di ultima generazione, risultato di una continua sperimentazione da parte delle case produttrici, sono realizzati in pietra sinterizzata. Questo materiale, infatti, garantisce le massime prestazioni sia dal punto di vista estetico che funzionale. La pietra sinterizzata si ottiene attraverso il processo di sinterizzazione, che imita esattamente ciò che viene in natura, concentrando in poche ore il procedimento di sedimentazione delle rocce granitiche. Il risultato è una pietra simile al marmo, alla pietra naturale e ai metalli, ma assolutamente resistente a graffi e usura, dura, inalterabile nel tempo, immune al calore e al fuoco, impermeabile. Non a caso, il top in pietra sinterizzata è scelta spesso dagli chef più rinomati per le loro cucine. Tra i brand più autorevoli, Gruppo Sereno ti propone Neolith, Lapitec e Dekton

 

  • il top in ceramica Gres: Il Gres porcellanato da sempre è utilizzato per le pavimentazioni esterne e interne. Grazie ad una continua evoluzione nel settore, oggi  il suo utilizzo si estende anche ai top della cucina e ai lavabi. In particolare, ti proponiamo top cucina  firmati Laminam, marchio riconosciuto sia a livello nazionale che internazionale.  Le lastre Laminam sono lastre in gres porcellanato di grande formato e minimo spessore, assolutamente rivoluzionarie. Il top per cucine di ceramica Laminam si caratterizza per l’assenza di giunture, il che è estremamente vantaggioso da un punto di vista estetico. Le prestazioni sono elevate sia dal punto di vista funzionale che estetico: i top in Laminam sono igienici, impermeabili, resistenti al calore, all’usura e ai graffi; dal punto di vista estetico, grazie ad una costante ricerca tecnologica, sono disponibili innumerevoli effetti, che spaziano dal marmo al legno, dalla pietra alla resina, e differenti tonalità di colore (anche uniche) che spaziano dal bianco al nero assoluto, dall’avorio al moro.

Le 10 qualità del top cucina ideale

Affidati a Gruppo Sereno, per la scelta del tuo top cucina, e non scendere a compromessi. Riassumiamo le dieci proprietà che devono contraddistinguere un buon top cucina:

  1. resistenza agli urti, ai graffi e alle sostanze acide
  2.  impermeabilità all’acqua, ai liquidi, agli olii
  3. resistenza al calore e al vapore
  4. durevolezza nel tempo
  5.  igienicità
  6. facilità di manutenzione
  7. assenza dei punti di giunzione (o invisibilità)
  8. atossicità: non deve rilasciare gas tossici quando entra in contatto con alimenti, pentole, teglie roventi, detergenti o disinfettanti
  9. versatilità d’uso: deve essere adatto sia alla preparazione che alla consumazione dei cibi, oppure deve sostenere piccoli elettrodomestici e stoviglie
  10. design armonico: deve integrarsi perfettamente nella cucina e nell’ambiente circostante.

Contattaci per scegliere il tuo top cucina: i nostri arredatori sono a tua disposizione per guidarti nella scelta e presentarti le migliori soluzioni presenti nel mercato. Un’approfondita conoscenza dei materiali, un continuo aggiornamento e la selezione dei migliori brand nel settore ci permettono di proporti il top migliore per la tua cucina.